cropped-CATOM-logo-web.png
Accedi
Cerca
Close this search box.

Addio a Felicetto Contu: un pilastro della politica e dell’agricoltura sarda

Un tributo alla vita e alla carriera di Felicetto Contu, figura di spicco della politica e dell’agricoltura in Sardegna.

Felicetto Contu, una figura di grande rilievo nella politica sarda, ci ha lasciato all’età di 95 anni. Con una carriera politica che spazia da assessore regionale a presidente del Consiglio regionale, passando per parlamentare ed europarlamentare, Contu ha lasciato un segno indelebile nel panorama politico sardo.

Nato a Mogoro, dove ha ricoperto anche il ruolo di sindaco, Contu ha avuto un ruolo fondamentale nella fondazione della Coldiretti Sardegna, di cui è stato a lungo presidente. La sua attività ha permesso di portare le questioni legate all’agricoltura e alle campagne al centro dell’attenzione politica.

Nonostante la sua professione di notaio, Contu ha sempre militato nel campo politico, in particolare nel partito della Dc, fino alla sua confluenza nell’Udc. Il suo ultimo incarico istituzionale risale al 2009, quando ha ricoperto il ruolo di presidente della VII commissione consiliare permanente nella XIV legislatura. Inoltre, ha svolto l’importante ruolo di Difensore civico e ha ricoperto incarichi di sottosegretario al ministero del Tesoro e a quello della Sanità.

La sua scomparsa è un duro colpo per la Sardegna, come sottolineato da Battista Cualbu e Luca Saba, rispettivamente presidente e direttore regionali di Coldiretti. Contu è stato un difensore instancabile del lavoro nei campi e del mondo delle campagne, e grazie alle sue battaglie ha saputo difendere l’intero settore agricolo, raggiungendo importanti traguardi sociali per gli agricoltori, a partire dall’assistenza sanitaria.

(foto di dati.camera.it)

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Cagliari tomorrow