cropped-CATOM-logo-web.png
Accedi
Cerca
Close this search box.

Arrestato il settimo sospettato per la rapina nel Quartiere della Marina a Cagliari

Un 18enne tunisino richiedente asilo è stato arrestato in relazione all’aggressione e alla rapina di una coppia di 30enni avvenuta a giugno.

Nel quartiere della Marina a Cagliari, la Polizia ha identificato un totale di sette individui in relazione a una rapina avvenuta nella notte del 24 giugno. L’ultimo arrestato è un 18enne di nazionalità tunisina e richiedente asilo, sospettato di essere uno dei responsabili dell’aggressione a una coppia di 30enni. Si ritiene che il giovane abbia accoltellato una delle vittime dopo che il gruppo di stranieri aveva circondato la coppia, rubando un borsello con 140 euro e un cellulare.

Dopo la rapina, l’adolescente era diventato irreperibile, ma è stato localizzato dalla quarta sezione della Squadra Mobile in uno stabilimento balneare nel territorio di Maracalagonis, dove stava trascorrendo una giornata al mare con la sua fidanzata. È stato quindi trasferito al carcere di Uta.

Le immagini registrate dalle telecamere di sicurezza presenti nel quartiere della Marina sono state fondamentali per identificare tutti i membri del gruppo.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Cagliari tomorrow