cropped-CATOM-logo-web.png
Accedi
Cerca
Close this search box.

Crisi sanitaria a Cagliari: il blocco delle cartelle cliniche crea tensione tra pazienti e personale ospedaliero

Un blocco nell’appalto per la copisteria causa ritardi nella consegna delle cartelle cliniche, alimentando la tensione tra pazienti e personale ospedaliero.

Nel cuore del sistema sanitario di Cagliari, un problema sta causando crescente frustrazione tra pazienti e personale ospedaliero. Le cartelle cliniche, documenti fondamentali per il percorso di cura dei pazienti, non possono essere consegnate a causa di un blocco nell’appalto per la copisteria. Questa situazione ha portato a numerosi rinvii senza spiegazione, alimentando la tensione negli uffici aperti al pubblico.

Recentemente, un dipendente dell’ospedale Santissima Trinità è stato aggredito da un paziente furioso per non aver ricevuto la sua cartella clinica dopo settimane di attesa. Questo incidente mette in luce la crescente esasperazione tra gli utenti e il personale, che si trovano a gestire una situazione al di fuori del loro controllo.

Secondo Paolo Cugliara, segretario provinciale della Fials di Cagliari, la causa del problema risiede nelle difficoltà incontrate dalla società incaricata del servizio di copisteria e rilegatura delle cartelle cliniche. Nonostante gli originali vengano consegnati dai reparti agli uffici, ai pazienti può essere fornita solo una copia, che attualmente non viene prodotta.

Questo problema ha ripercussioni significative, soprattutto per quei pazienti che necessitano dei loro documenti sanitari per un intervento o un consulto fuori regione. Inoltre, Cugliara sottolinea che la situazione di difficoltà, che si vive in tutti gli ospedali della Asl, è stata comunicata ai vertici aziendali da tempo, ma non sono state prese misure correttive. Di conseguenza, il clima tra utenti e personale si fa sempre più teso.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Altre notizie

Cagliari tomorrow