cropped-CATOM-logo-web.png
Accedi
Cerca
Close this search box.

San Sperate: un passo avanti verso la sicurezza cardiaca con nuovi defibrillatori

L’installazione di defibrillatori nelle aree pubbliche aumenta la sicurezza dei cittadini.

San Sperate sta facendo passi da gigante per diventare un “comune cardioprotetto”. Questo progresso è stato possibile grazie all’installazione del terzo defibrillatore semiautomatico esterno (DAE) su strada pubblica. Questo dispositivo medico vitale è stato posizionato alla fermata del bus ARST di via Cagliari, un luogo strategico per garantire la massima copertura.

Questo defibrillatore si aggiunge a quelli già installati in piazza Croce Santa e in piazza Gramsci. Questi dispositivi sono essenziali in caso di emergenza cardiaca, poiché permettono di effettuare la defibrillazione delle pareti muscolari del cuore, potenzialmente salvando la vita di chi si trova in arresto cardiaco. In queste situazioni, ogni minuto guadagnato può fare la differenza tra la vita e la morte.

L’installazione di questo terzo defibrillatore è stata possibile grazie alle donazioni delle associazioni SOS San Sperate e AVIS Comunale San Sperate, con il contributo significativo della popolazione locale. Questo gesto di solidarietà dimostra l’importanza della comunità nel garantire la sicurezza e il benessere dei suoi membri.

L’amministrazione locale ha espresso la sua gratitudine a tutti coloro che hanno contribuito a rendere possibile questo prezioso dono per la comunità. Con l’installazione di questi dispositivi, San Sperate si avvicina sempre più all’obiettivo di diventare un “comune cardioprotetto”, un luogo dove la sicurezza cardiaca dei cittadini è una priorità.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Cagliari tomorrow