cropped-CATOM-logo-web.png
Accedi
Cerca
Close this search box.

Incendi, Coldiretti: “700 ettari di territorio distrutti nel Nuorese e nell’Ogliastra”

Prosegue la conta dei danni per le devastazioni degli ultimi giorni

NUORO – A distanza di 24 ore dagli intensi momenti vissuti nelle zone del Nuorese, specialmente nella Baronia, a causa degli incendi che hanno causato ingenti danni ambientali e agricoli, sta emergendo una panoramica delle perdite subite da famiglie e aziende agro-pastorali nella regione. Secondo quanto rilevato da Coldiretti Nuoro-Ogliastra, che sta attualmente lavorando per fornire supporto alle aziende e alle persone colpite, sono stati distrutti circa 700 ettari a causa delle fiamme. Nell’area tra Posada e Siniscola sono state colpite almeno quindici aziende che stanno valutando i danni subiti, mentre a Gairo ci sono state danni considerevoli all’ambiente dopo il passaggio dell’incendio.

I danni riguardano ampie porzioni di oliveti e vigneti, con danni anche alle piante frangivento. Le fiamme hanno lambito capannoni e terreni con alveari e coltivazioni, causando anche la completa distruzione di una serra nella zona tra Siniscola e Posada. Gli animali non sono stati risparmiati, con una decina di ovini morti e numerosi bovini ustionati.

Secondo Coldiretti Nuoro-Ogliastra, gli incendi di questi giorni non sembrano essere opera di piromani seriali, ma piuttosto legati a strategie speculative e processi trasversali. Leonardo Salis, presidente di Coldiretti Nuoro-Ogliastra, sottolinea l’importanza di “preservare il territorio e l’ambiente nell’agricoltura e nell’allevamento”, ma nota anche come “il patrimonio paesaggistico e ambientale sia stato danneggiato in modo significativo, così come la fauna selvatica in fase di ripopolamento”.

Alessandro Serra, direttore dell’associazione, fa notare che “lo spopolamento delle aree rurali non aiuta a contrastare tali fenomeni” e suggerisce “l’utilizzo di strumenti tecnologici come droni, infrarossi e foto-trappole per deterrenza”. Serra esprime anche gratitudine “alle forze dell’ordine, ai vigili del fuoco, alla protezione civile e agli operatori Forestas per il loro aiuto nell’affrontare la situazione e contenere i danni”.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

droga tir
Si era imbarcato a Livorno per la Sardegna, in Lombadia aveva caricato un pallet dove,...
Nell'incidente sono rimaste ferite due persone, di cui una in condizioni gravi....
Il fenomeno della sosta selvaggia è diffuso in molte vie della città, specialmente in quelle...
Dopo essere stato stabilizzato sul posto, il 35enne è stato elitrasportato in codice rosso all'ospedale...
Secondo le prime ricostruzioni, lo scontro sarebbe stato frontale, un impatto violento che ha tragicamente...
autoambulanza
La scomparsa di Roberto Massa ha scosso profondamente la comunità di Quartu, che lo ricorda...

Altre notizie

Cagliari tomorrow