cropped-CATOM-logo-web.png
Accedi
Cerca
Close this search box.

Il Comune di Cagliari interviene sul Gintilla: sanzione per l’uso eccessivo di spazio pubblico

Il noto ristorante vegano supera i limiti di occupazione esterna: 33 giorni senza servizio all’aperto nel cuore del corso Vittorio Emanuele II

Il famoso ristorante vegano Gintilla, situato nel cuore del corso Vittorio Emanuele II, è l’ultimo locale ad essere stato sanzionato dal Comune di Cagliari. Questa decisione segue le recenti sanzioni inflitte ad altri locali della zona, tra cui Palapa, Crackers, Fanà e Il Cigno.

Il 11 luglio, durante un controllo della polizia municipale, è stato riscontrato che il Gintilla aveva posizionato all’esterno del locale 12 sedie e 6 tavoli, occupando una superficie di 12,60 metri quadrati. Questa estensione supera del 30% la superficie di 8 mq concessa dal Comune, equivalente a 5 posti a sedere in più rispetto a quanto permesso.

In risposta alla sanzione, la ditta Mantovani, proprietaria del ristorante, ha riconosciuto l’errore ma ha sollevato dubbi sulla misurazione dell’area occupata. Tuttavia, le loro argomentazioni sono state considerate non convincenti dagli uffici dell’assessorato alle Attività produttive. Di conseguenza, è stata sospesa la concessione di suolo pubblico al Gintilla per 33 giorni. Questo significa che il ristorante non potrà servire i suoi clienti all’aperto dal primo settembre al 3 ottobre.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Altre notizie

Cagliari tomorrow