cropped-CATOM-logo-web.png
Accedi
Cerca
Close this search box.

La Regione Sardegna investe oltre 50 milioni di Euro nell’Agricoltura per lo Sviluppo Locale 2023-2027

Firmato dall'Assessore Regionale, Valeria Satta, il decreto con le Direttive per l'assegnazione delle nuove risorse ai GAL, un passo avanti per l'Agricoltura Sarda 2023-2027.

L’Assessore all’Agricoltura, Valeria Satta, ha firmato il Decreto contenente le “Direttive per l’assegnazione di nuove risorse ai GAL (Gruppi di Azione Locale) per il periodo 2023-2027 al fine di implementare le strategie di sviluppo locale per i territori rurali LEADER.”

Queste direttive regolamentano la gestione degli interventi volti a sostenere la preparazione delle strategie di sviluppo rurale LEADER e l’attuazione delle strategie di sviluppo locale. Questi interventi sono finanziati dal Fondo Europeo FEASR nell’ambito del Complemento Regionale per lo Sviluppo Rurale 2023-2027 della Regione Sardegna e del Piano strategico della PAC.

La dotazione finanziaria totale per questi interventi, che sarà assegnata tramite un prossimo bando, ammonta a 50 milioni di euro per SRG06 e 850.000 euro per SRG05.

I beneficiari del bando saranno selezionati tra i Gruppi di Azione Locale (GAL) che hanno già operato nella programmazione 2014-2022.

Il bando, presentato a tutti i GAL, introduce varie semplificazioni rispetto alla programmazione precedente, al fine di accelerare la pubblicazione degli stessi e l’attuazione dei progetti.

L’Assessore Regionale, Valeria Satta, ha dichiarato: “Queste direttive regolamentano la gestione degli interventi SRG05 e SRG06 finanziati dal fondo europeo FEASR nell’ambito del Complemento regionale per lo Sviluppo Rurale 2023-2027 della Regione Sardegna e del Piano strategico della PAC. L’inclusione di ulteriori Comuni nell’area LEADER, a condizione che siano parte di Unioni di Comuni della precedente area del GAL, sarà ammessa.”

I finanziamenti saranno concessi a condizione che i GAL presentino una Strategia di Sviluppo Locale elaborata in seguito a una consultazione pubblica e a incontri di animazione territoriale, mirati a coinvolgere le imprese e la popolazione, i veri beneficiari dei progetti.

Le attività di animazione si svolgeranno in tutto il territorio da Settembre a Novembre 2023, seguite dalla presentazione dei progetti contenenti le strategie di sviluppo da parte dei GAL e dalla loro valutazione entro il 2 dicembre 2023.

Il bando, presentato in un seminario a Massama (Oristano) alla presenza di tutti i Gruppi di Azione Locale, introduce diverse semplificazioni rispetto alla programmazione precedente, con l’obiettivo di accelerare la pubblicazione dei bandi e l’attuazione dei progetti da parte dei GAL.

 

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Solo il 2% del fondo di solidarietà per la Sardegna, Campania in testa con 52,7 milioni...
lingua blu
Coldiretti ricorda i danni economici provocati dal 2000 in poi e invoca un piano immediato...
Il ministro Urso annuncia piani per il riutilizzo delle miniere di terre rare in Italia,...
I distributori di carburante a Cagliari e in tutta la Sardegna segnalano cifre superiori a...
voli
Ecco quanto costa raggiungere l'isola durante le prossime festività...
gelato
Nel 2023 le famiglie sarde hanno speso per questo gustoso prodotto 43 milioni di euro,...

Altre notizie

Cagliari tomorrow