cropped-CATOM-logo-web.png
Accedi
Cerca
Close this search box.

Emergenza migranti in Sardegna: aumento preoccupante dei Minori Stranieri non Accompagnati.

La Sardegna si trova di fronte a una crescente emergenza migratoria, legata a Minori Stranieri non Accompagnati (MSNA).

Nel panorama delle sfide legate all’immigrazione in Italia, la Sardegna si trova ad affrontare una crescente emergenza migratoria.

A fornire un quadro allarmante della situazione è Carla Puligheddu, Garante Regionale per l’Infanzia e l’Adolescenza, che ha riferito di un drammatico aumento dei Minori Stranieri Non Accompagnati (MSNA) giunti sulle coste dell’Isola. Questo fenomeno, che rappresenta un grave problema sia umanitario che sociale, richiede una risposta immediata e coordinata.
Secondo i dati resi noti dalla Garante Puligheddu, il numero di MSNA censiti il 30 giugno 2023 è salito a 179, rispetto ai 50 registrati nella primavera precedente.

Questo aumento è stato ulteriormente amplificato dai recenti sbarchi, con 120 minori sbarcati a Cagliari il 30 agosto e altri 100 il 13 settembre, tutti in cerca di protezione internazionale.

Questi numeri mettono in evidenza la gravità della situazione e l’urgenza di adottare misure adeguate per garantire il benessere e la protezione di questi giovani vulnerabili.
L’accoglienza dei Minori Stranieri Nono Accompagnati rappresenta una sfida complessa per le Autorità Locali e gli operatori umanitari.

Sebbene siano stati compiuti notevoli sforzi da parte della Prefettura, della Protezione Civile, della Caritas, della Croce Rossa e dell’ASL per fornire assistenza, il Sistema di Accoglienza è sotto pressione.
Il quadro normativo italiano prevede specifiche misure di tutela per i MSNA, tra cui la nomina di un tutore volontario e l’accoglienza in strutture dedicate fin dalla prima fase dell’accoglienza. Tuttavia, in questo momento, manca la disponibilità di strutture adeguate e il numero di tutori volontari formati è insufficiente rispetto al crescente numero di minori presenti.
È essenziale che le Autorità competenti e le Organizzazioni Non Governative collaborino per affrontare questa emergenza in modo efficace, garantendo una risposta umanitaria e legale appropriata per i MSNA che arrivano in Sardegna.

La situazione richiede un impegno congiunto per garantire i diritti, la protezione e il benessere di questi giovani in fuga dalla loro terra d’origine.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

A seguito dell'incendio dell'auto di Giuseppe Mellino, Emiliano Deiana sollecita un intervento più deciso sulla...
Tutto è iniziato nel marzo del 2023, quando l'anziano è stato contattato da una presunta consulente finanziaria...
L'inaugurazione dell'anno accademico si focalizza sulla figura di Gigi Riva, unendo sport e valori civili...
Roberto Mura, consigliere comunale di Cagliari, suggerisce di sfruttare via Bellavista per nuovi parcheggi...
Sogin assicura elevati standard di sicurezza per il futuro deposito nazionale dei rifiuti radioattivi. La...
A Pirri, la situazione dei parcheggi è al limite: residenti intrappolati e pedoni a rischio....

Altre notizie

Cagliari tomorrow