cropped-CATOM-logo-web.png
Accedi
Cerca
Close this search box.

Ragazzo con autismo circondato da coetanei a Guspini: l’appello materno per l’educazione al rispetto

Orientare le nuove generazioni verso empatia e tolleranza

Educhiamo i nostri figli come li guidiamo nell’arte di legare i lacci delle scarpe: insegneremo loro l’importanza dell’empatia, il valore del rispetto e la nobiltà nel proteggere chi è vulnerabile o differente, invece di attaccarlo.

A Guspini, di recente, si è verificato un episodio che ha toccato profondamente una madre di Gonnosfanadiga. Racconta che suo figlio D., un giovane particolare, ha vissuto un momento spiacevole al Parco. Pur essendo abituato a comportamenti unici come correre improvvisamente o parlare da solo, Daniele ha sperimentato l’indifferenza durante una delle sue rare uscite senza supervisione.

Gli amici, spaventati, hanno riferito che alcuni ragazzi stavano avendo comportamenti denigratori nei confronti di D., circondandolo e trattandolo con disprezzo. Fortunatamente, i genitori di quei giovani hanno prontamente risposto, allontanando i loro figli e rimproverandoli.

La madre, dopo l’incidente, ha parlato con il giovane che sembrava essere il capo del gruppo e crede che abbia compreso il messaggio.

Più che il dolore dell’evento, la madre esprime la sua preoccupazione per il futuro. Temendo per la sicurezza di suo figlio, riflette sulla riluttanza a concedergli l’indipendenza, come prendere un autobus da solo per la scuola. Rivolge un appello a tutti i genitori: affinché, mentre insegnano le competenze quotidiane ai loro figli, non dimentichino di inculcare in loro il valore dell’amore e del rispetto. È importante far comprendere loro che chi mostra affetto e comprensione riceverà in cambio gioia. Inoltre, dovremmo sempre ricordare ai nostri figli che potrebbero un giorno avere un bambino con bisogni diversi, e quindi, educarli sull’amore e l’empatia è fondamentale per costruire una società più comprensiva e inclusiva.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Altre notizie

Cagliari tomorrow