Cagliari Tomorrow
Accedi

Cooperazione internazionale, si chiude la due giorni di convegni tra Cagliari e Olbia

L'evento in programma ieri, a Cagliari presso il Campus Aresu, e oggi a Olbia, nella Sala Ludovici dell’Aeroporto.

Il Presidente della Regione Sardegna, Christian Solinas, ha ribadito l’importanza dei rapporti tra l’Europa e l’Africa durante il convegno “Cooperazione internazionale, Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile e rilancio dei territori”. Questo evento, organizzato in collaborazione con Openmed e in programma ieri a Cagliari presso il Campus Aresu, e oggi a Olbia nella Sala Ludovici dell’Aeroporto, ha visto la partecipazione di rappresentanti della Regione, del Comune di Pikine (Senegal), delle Università di Cagliari e Sassari, delle ONG, delle associazioni di categoria e dell’imprenditoria locale.

Durante il seminario internazionale, l’Assessore regionale del Lavoro, Ada Lai, ha sottolineato l’importanza della cooperazione internazionale come “strumento di co-progettazione e co-programmazione per creare un mondo più sostenibile”. La Regione si impegna a “promuovere la crescita economica, sociale e la transizione ecologica, seguendo i principi dell’Agenda 2030 dell’ONU per lo sviluppo sostenibile”. In questo contesto, l’obiettivo è favorire una “crescita più inclusiva e sostenibile, promuovendo l’autodeterminazione dei popoli e dei territori”.

Durante la giornata, è stato affrontato il tema della mobilità sostenibile, evidenziando l’importanza di ridurre l’impatto dei mezzi di trasporto inquinanti sul clima e garantire opportunità di lavoro adeguate e giuste. L’Assessore ha sottolineato l’impegno della Regione nella realizzazione del progetto “RETI AL LAVORO – Percorsi in Comune per giovani e donne in Senegal”, un’iniziativa finalizzata a incentivare l’occupazione tra le fasce più deboli della società civile senegalese e a contrastare i flussi migratori incontrollati.

Nel corso dell’evento, sono stati esplorati anche i ruoli che gli attori sociali, tra cui imprese, fondazioni, istituzioni finanziarie, ONG internazionali e locali, associazioni di categoria e università, possono svolgere per promuovere l’inclusione sociale e ridurre le diseguaglianze tra i Paesi e all’interno delle rispettive società. La cooperazione internazionale rimane un pilastro fondamentale per costruire un futuro più equo e sostenibile.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Il Presidente Solinas sottolinea il ruolo cruciale del Programma nella Lotta ai Cambiamenti Climatici...
La Giunta Comunale ha scelto il grande Artista che festeggerà con Cagliari l'arrivo del Nuovo...
Il governatore Solinas presente al taglio del nostro insieme alla vedova del poliziotto morto nel...
Il Presidente della Commissione Trasporti della Camera esprime soddisfazione per il nuovo collegamento marittimo con...
Cagliari tomorrow