cropped-CATOM-logo-web.png
Accedi
Cerca
Close this search box.

Violenza e caos su un autobus a Cagliari: gruppo di giovani nei guai

Il conducente ha perso la pazienza e ha chiamato le forze dell'ordine. L'episodio sulla linea 30

CAGLIARI – In un’incresciosa scena che ha sconvolto i passeggeri, si è verificato ieri sera poco prima delle 20 un atto di violenza a bordo di un autobus della linea 30 della Ctm, in direzione piazza Matteotti, nella vivace viale Marconi a Cagliari. Gli autori di questo atto erano un gruppo di giovani, i quali hanno scatenato il panico a bordo.

Il baccano e le urla dei giovani hanno raggiunto livelli inaccettabili, culminando con attacchi fisici ai vetri del veicolo. La situazione è diventata insostenibile, obbligando il conducente del bus a prendere una decisione drastica: fermare il veicolo in viale Marconi, all’incrocio con via Sarpi, per richiedere con urgenza l’intervento delle forze dell’ordine.

L’intervento della polizia non si è fatto attendere, e ben tre pattuglie sono giunte rapidamente sulla scena per affrontare la situazione. Nel frattempo, l’azienda Ctm ha collaborato fornendo agli agenti le preziose registrazioni delle telecamere di sicurezza presenti all’interno dell’autobus, nella speranza di identificare i responsabili di questo comportamento violento.

Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

scuola
A Tuili, nelle scuole elementari di via San Pietro, la presenza di pipistrelli nei controsoffitti...
carabinieri

Per la quarta volta è stato sorpreso a guidare un’auto senza patente. Questa volta il...

Giornata di caos e incidenti: traffico in tilt e feriti gravi in codice rosso...
zuncheddu sentenza
La procuratrice Luisella Fenu coordina l'inchiesta sull'incidente mortale di Olbia...
Incidente nella rotatoria tra via Stamira e via Peretti: conducente colpisce due auto e scappa,...
vigili del fuoco
Situazione critica ma senza feriti dopo l'oscillazione del braccio di una grù in un cantiere...

Altre notizie

Cagliari tomorrow