cropped-CATOM-logo-web.png
Accedi
Cerca
Close this search box.

Caccia al cinghiale, approvazione dell’Asl Ogliastra

La stagione venatoria 2023-2024 inizia con il via libera locale, rispettando rigide norme igienico-sanitarie.

L’Asl Ogliastra ha concesso l’approvazione per la caccia al cinghiale a partire dal 26 ottobre per la stagione venatoria 2023-2024.

Questo intervento segue una decisione del 25 ottobre da parte dell’Udp Psa, l’ente responsabile per la gestione della peste suina africana, che ha dato alle Asl locali la responsabilità di decidere sull’autorizzazione della caccia al cinghiale. In risposta a ciò, il dipartimento di Sanità animale dell’Asl Ogliastra ha agito rapidamente per rispondere alle esigenze degli entusiasti locali.

Dino Garau, a capo del dipartimento di Sanità animale, ha affermato: “Dopo aver ricevuto la comunicazione del 25 ottobre dell’Udp, abbiamo prontamente esaminato le richieste dei cacciatori. Una volta ottenuto l’avallo del Corpo Forestale, abbiamo concesso le necessarie autorizzazioni nel pieno rispetto delle regolamentazioni igienico-sanitarie. Siamo lieti di annunciare che tutti i gruppi interessati hanno ricevuto l’approvazione”.

L’Ogliastra vanta una tradizione venatoria radicata, con oltre 100 gruppi di caccia sparsi nei vari comuni della regione. Questo impegno nell’attività coinvolge circa 5.000 individui, compresi entusiasti provenienti da tutta la Sardegna.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Altre notizie

Cagliari tomorrow