cropped-CATOM-logo-web.png
Accedi
Cerca
Close this search box.

Notte di tensione in via Roma a Cagliari, alla vigilia dei Festeggiamenti del IV Novembre

Il cuore di Cagliari in allerta per l'incendio in un edificio, dove i Vigili del Fuoco salvano 5 persone ed un allarme bomba

Una notte tesa, nel cuore pulsante di Cagliari, questa notte, che grazie alla professionalità ed al coraggio dei Vigili del Fuoco ha visto garantire la messa in sicurezza di cinque persone, in seguito al parziale cedimento strutturale di un edificio a causa del collasso di un’impalcatura interna. Questo episodio si è verificato in un contesto di grande apprensione data l’imminente visita del Capo dello Stato, Sergio Mattarella, e le celebrazioni imminenti per la Festa delle Forze Armate di domani.
Il fulcro dell’allarme è stato un incendio scoppiato nella notte, intorno alle 2:30, in un locale che offre servizi di ristorazione situato nell’edificio Vivanet.

Nonostante l’origine del fuoco rimanga da stabilire, il timore si è intensificato nelle ore notturne, considerando l’alta sicurezza prevista per le festività militari, con particolare attenzione proprio alla via Roma, trasformata in una “zona rossa” di massima vigilanza.

Le fiamme hanno devastato completamente l’area di stoccaggio situata al piano rialzato dell’esercizio commerciale noto come Bar Avion’s, situato strategicamente all’intersezione tra via Roma e via Angioy, nei pressi dall’edificio comunale. Il Pronto Intervento dei Vigili del Fuoco è stato essenziale: sono stati allertati grazie al tempestivo avviso di un testimone che ha notato l’insorgere di fumo e fuoco dall’edificio.

Cinque persone sono state poste in salvo mediante l’utilizzo di un’autoscala da parte dei Vigili del Fuoco, che fortunatamente hanno evitato il verificarsi di infortuni.

Le Forze dell’Ordine, inclusi gli Agenti della Polizia, sono prontamente intervenute per condurre le indagini sull’incendio. Non si può escludere la possibilità di un dolo. Questa ipotesi è stata ulteriormente alimentata dal ritrovamento, poco dopo l’incendio, di una sacca abbandonata in via Angioy. Tale scoperta ha innescato un allarme bomba. Intervenuti sul posto, i Poliziotti del Reparto Volanti e della Scientifica hanno accertato che all’interno vi erano bottiglie contenenti alcol e vino, sollevando il sospetto che potessero provenire dallo stesso magazzino colpito dalle fiamme, ponendo così l’interrogativo sulla possibile connessione tra i due episodi.

È stata identificata una persona, ma al momento non emergono prove decisive che la collegano al presunto furto o all’incendio.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

A proposito dei suoi prossimi impegni, Todde ha confermato che il 8 marzo sarà in...
elezioni regionali
Nello scrutinio delle sezioni mancanti si assottiglia il vantaggio della candidata del Campo largo, ma...
La discussione tra Todde e Solinas evidenzia le tensioni politiche nel periodo di transizione tra...
Con l'apertura di nuovi locali e la rinascita del Piper, promettendo aperitivi e cene con...
Zaki, al centro di uno dei casi diplomatici più intricati degli ultimi anni, è stato...
Pannelli e telecamere innovativi per un centro storico più accessibile...
Cagliari tomorrow