cropped-CATOM-logo-web.png
Accedi
Cerca
Close this search box.

Rinascita urbana a Cagliari: un palazzo dimenticato diventerà un hotel di lusso

Il rudere comunale abbandonato all’angolo tra via Mercato Vecchio e via Baylle acquistato all’asta dall’imprenditore cagliaritano Danilo Argiolas per 617 mila euro

In un angolo suggestivo di Cagliari, laddove la storia si intreccia con i viali del commercio antico, un edificio che una volta giaceva in abbandono è destinato a diventare simbolo di rinascita e lusso. Un vecchio palazzo comunale, posto al confine tra la vivace Baylle e via del Mercato Vecchio, è in procinto di trasformarsi in una struttura ricettiva di alta classe.

La storia di questo cambiamento ha le sue radici negli uffici amministrativi di Cagliari, dove sono stati presentati i piani per la conversione del palazzo in un hotel. Questa iniziativa rappresenta un fiore all’occhiello per la zona della Marina e promette di inserire l’hotel in una posizione privilegiata: a breve distanza da punti nevralgici come il largo Carlo Felice, il maestoso palazzo Baccaredda, il porto pulsante della città e il progettato bosco urbano di via Roma. Questo piano di rilancio urbano è descritto come un esempio di “riqualificazione e rinnovamento focalizzato sul turismo” e prevede di infondere nuova vita in uno spazio finora trascurato.

Il cammino verso la realizzazione dell’albergo di lusso ha preso il via con la vendita dell’edificio. Dopo anni di oblio, nel 2014, il palazzo è stato messo all’asta con una base d’offerta fissata a 450 mila euro. Le operazioni d’asta hanno fruttato successo all’inizio del 2015, quando Danilo Argiolas, imprenditore locale e proprietario del rinomato “Libarium”, si è aggiudicato l’immobile con un’offerta che superava il prezzo base di 167 mila euro, toccando quota 617 mila euro.

Con l’approvazione prevista per i primi mesi del 2024, il futuro hotel di via Baylle si appresta ad arricchire l’offerta alberghiera del centro storico di Cagliari. Questo progetto si aggiunge all’elenco crescente di strutture alberghiere che hanno visto la luce nel cuore della città, contribuendo a un rinnovato vigore nella zona. Tra le aperture attese vi è anche l’elegante palazzo Accardo situato nel largo Carlo Felice e il nuovissimo hotel ubicato nella storica Scala di Ferro.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Carla Matta, residente a Oristano da alcuni anni dopo il matrimonio, era parte della Cooperativa...
Più di 12.000 donne sfidano la pioggia in una corsa di solidarietà...
elezioni regionali
Le complessità del sistema elettorale Italiano alla luce delle Regionali Sarde...
A proposito dei suoi prossimi impegni, Todde ha confermato che il 8 marzo sarà in...
La Cgia di Mestre calcola la "lunghezza" delle file in tutta Italia degli utenti davanti...
ugo masala funerali
Nella chiesa di San Paolo l'ultimo saluto al primo maresciallo luogotenente morto a seguito di...
Cagliari tomorrow