cropped-CATOM-logo-web.png
Accedi
Cerca
Close this search box.

Dalla Regione i fondi per Centri di Aggregazione Giovanile: un impulso a supporto dei giovani della Sardegna

Iniziativa Regionale da 15 milioni di euro, per combattere la devianza giovanile: le Diocesi Sarde rispondono

Dieci domande sono state presentate dalle Diocesi di tutta la Sardegna per accedere al Bando Regionale che destina fondi per l’Istituzione di Centri di Aggregazione, mirati al contrasto delle devianze giovanili. Il finanziamento ammonta a 15 milioni di euro, suddivisi in cinque tranches annuali fino al 2025, assegnati nell’ambito dell’ultima Legge Finanziaria. L’Assessorato degli Enti locali ha promosso questa iniziativa, culminata con la chiusura odierna del Bando.

Aldo Salaris, Assessore degli Enti locali, sottolinea l’importanza della partecipazione di tutte le Diocesi della Regione, ribadendo che ciò rappresenta un indicatore significativo per l’Amministrazione. L’obiettivo della Regione è prevenire il disagio giovanile attraverso la pianificazione e l’attuazione di strategie di contrasto all’emarginazione sociale. In questo contesto, i centri di aggregazione e formazione sociale sono fondamentali, e questo bando ne è un chiaro sostegno. L’impegno per la creazione di condizioni favorevoli allo sviluppo sano dei giovani è una pietra miliare di una buona politica e di un buon governo, come ha affermato Salaris, membro della Giunta Solinas. L’Assessore ha concluso che investire nei giovani, futuro della Sardegna, con iniziative di questo tipo è un compito prioritario per la Regione, al quale abbiamo l’Amministrazione ha risposto con prontezza e determinazione.
Al Bando hanno partecipato tutte le Diocesi della Regione: Cagliari, Tempio-Ampurias, Iglesias, Ozieri, Lanusei, Nuoro, Sassari, Alghero-Bosa, Oristano, e Ales-Terralba. Si avvia ora la fase istruttoria da parte degli Uffici competenti, e entro il 31 dicembre 2023 saranno allocate le risorse finanziarie.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Carla Matta, residente a Oristano da alcuni anni dopo il matrimonio, era parte della Cooperativa...
Più di 12.000 donne sfidano la pioggia in una corsa di solidarietà...
elezioni regionali
Le complessità del sistema elettorale Italiano alla luce delle Regionali Sarde...
A proposito dei suoi prossimi impegni, Todde ha confermato che il 8 marzo sarà in...
La Cgia di Mestre calcola la "lunghezza" delle file in tutta Italia degli utenti davanti...
ugo masala funerali
Nella chiesa di San Paolo l'ultimo saluto al primo maresciallo luogotenente morto a seguito di...
Cagliari tomorrow