cropped-CATOM-logo-web.png
Accedi
Cerca
Close this search box.

Processo per furto di energia: pensionata di 83 anni sotto accusa a Tempio

La signora, difesa dall'avvocato Marzio Altana, nega categoricamente le accuse, sostenendo di non avere alcuna conoscenza su come funzioni un contatore Enel

tribunale

Una pensionata olbiese di 83 anni, residente in una casa di campagna nei dintorni di Olbia, si trova oggi al centro di un processo a Tempio per furto di energia elettrica, accusata di aver manomesso il contatore dell’Enel per un periodo che va dal novembre del 2017 all’ottobre del 2021.

Secondo quanto afferma la Procura gallurese, la donna avrebbe realizzato un collegamento irregolare, bypassando il contatore e impedendogli di registrare correttamente i consumi, risultando in un presunto furto di oltre 8.000 kilowatt nell’arco di quattro anni.

La signora nega categoricamente le accuse, sostenendo di non avere alcuna conoscenza su come funzioni un contatore Enel. Il suo difensore sta valutando diverse strategie di difesa, inclusa l’opzione di una messa alla prova. Tuttavia, la pensionata continua a ribadire la sua innocenza, negando qualsiasi coinvolgimento nella presunta manomissione del contatore elettrico.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

zuncheddu sentenza
Nel corso del processo, gli unici presenti ad ascoltare la sentenza a Nuoro sono stati...
Antonio Auriemma ai domiciliari, un passato di promesse calcistiche ora ombreggiato da accuse severe...
Le autorità sanitarie delle Asl di Cagliari e Gallura hanno avviato indagini epidemiologiche per individuare...
Paura ieri sera per un imprenditore di Olbia che è stato rapinato da due uomini...
Il post in questione faceva riferimento a ghigliottine, alla rivoluzione francese e al piazzale Loreto,...
vigili del fuoco
La 84enne Concetta Reale ha perso l'equilibrio mentre stava facendo una passeggiata ed è stata...

Altre notizie

Cagliari tomorrow